• Tree

Stress lavorativo: sintomi e rimedio


 Lo stress lavorativo in Italia rappresenta una delle non poche piaghe che minano un mercato del lavoro già vessato da precarietà e notevoli irregolarità contrattuali.


Secondo una statistica il nostro Paese detiene un primato assai negativo, ovvero, la più elevata percentuale di persone che si sentono stressate a causa della propria attività lavorativa.


I soggetti più a rischio di questa fetta consistente di lavoratori sono: donne, precari e gli “sfruttati” che lavorano oltre le 50 ore a settimana.


I sintomi legati a questa vera e propria patologia sono ansia persistente, irascibilità dilagante, nervosismo cronico, tensione alta e una insoddisfazione perenne. Tutte condizioni che portano un soggetto a soffrire della malattia del secolo: la depressione.

Se vi state domandando cosa occorre fare per combattere questo terribile male, basta leggere questo post per aver una risposta secca, pratica e concisa, oltre che utile sui rimedi da utilizzare contro lo stress sul lavoro.


Leggi anche: Come capire se lo stipendio è adeguato alla mansione



Stress lavorativo: soluzioni al problema


Rimedi e soluzioni per lo stress lavorativo, secondo gli esperti, sono rappresentati dalla psicoterapia, ma anche dal counseling e dal coaching. Terapie vere e proprie che possono dare risposte importanti a questo oscuro malessere.


La psicoterapia, ovvero la cura più utilizzata in questo ambito, si focalizza sulle cause e sulle modalità di vita della persona, aiutando a sviluppare una visione realistica del proprio stato.


Tale terapia è anche quella che riesce a dare maggiori risultati, anche grazie al proprio metodo di fondo: studiare la storia della persona e i suoi modelli di lavoro, per comprendere, come mai si è arrivati a stare male.


Potrebbe interessarti anche: I migliori lavori stagionali estivi


Lo psicoterapeuta lavora sullo stile di vita concedendo spazio alle risorse positive e costruttive che la persona possiede.


Il modo più efficace per eliminare lo stress da lavoro, a detta di molti professionisti del settore, è lavorare sui sintomi e sulle abitudini del soggetto, in modo da rompere con il passato e di creare un nuovo modello di vita.


Andare dallo psicologo aiuta non solo a stare bene sul lavoro ma anche e soprattutto in famiglia e nella vita sociale.






22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti